menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Realmonte, all'Ic "Garibaldi" si parla di integrazione e immigrazione con lo scrittore Campanella

Integrazione, "comprensione del diverso", immigrazione. Tutti temi attuali, con i quali i ragazzi di oggi si trovano a confrontarsi, a volte anche senza capirne il senso più profondo. E' così che, partendo da queste considerazioni, l'Istituto comprensivo "Garibaldi" di Realmonte ha voluto offrire un momento di arricchimento e di riflessione agli alunni

Integrazione, "comprensione del diverso", immigrazione. Tutti temi attuali, con i quali i ragazzi di oggi si trovano a confrontarsi, a volte anche senza capirne il senso più profondo. A volte vi "entrano in contatto" anche con accadimenti connotati da profonda tristezza, specie nei casi di tragedie che, purtroppo, non sono tanto rare nelle "traversate della speranza". Così come quella ormai nota come "Tragedia d'ottobre" a Lampedusa, in cui persero la vita oltre 300 migranti.

E' così che, partendo da queste considerazioni, l'Istituto comprensivo "Garibaldi" di Realmonte ha voluto offrire un momento di arricchimento e di riflessione agli alunni della scuola secondaria attraverso un incontro con il professore racalmutese Angelo Campanella: autore dei due libri di narrativa adottati quest'anno dalle classi seconde e terze, Campanella ha tradotto in parole l'esperienza vissuta dagli adolescenti lampedusani, da sempre "in bilico" tra la realtà occidentale e le sofferenze di quel popolo africano costretto all'esodo da guerre e povertà.

Lo scrittore ha riversato in "Come gabbiani sull'acqua" la propria esperienza a Lampedusa, luogo che fa da sfondo al libro insignito nel 2014 del "Premio Speciale Narrativa" nell'ambito della sedicesima edizione del Premio arte e cultura siciliana "Ignazio Buttitta".

Gli alunni hanno preparato lavori in powerpoint, poesie ed esibizioni musicali per esprimere la loro sensibilità rispetto a problematiche così profonde, e si sono confrontati con lo scrittore attraverso un produttivo dibattito. L'iniziativa ha avuto luogo grazie alla professoressa LinaMaria Parisi, referente per la Legalità che ha organizzato l'incontro. L'evento si è concluso con l'intervento della dirigente Graziella Fazzi ed i ringraziamenti ad Angelo Campanella, per mezzo del quale mportanti contenuti sono stati condivisi con la popolazione studentesca realmontese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento