Cronaca

Istituto case popolari, nessuno paga l'affitto: su 5 milioni incassati solo 2

L'ente regionale da tempo è pronto a firmare avvisi di sfratto a pioggia, ma il sistema rischia di collassare

I numeri non sono quelli che si registrano in grandi città come Palermo o Catania, ma il "trend" è comunque tutt'altro che rassicurante. Lo Iacp di Agrigento, l'Istituto case popolari, su cinque milioni di euro circa di introiti potenzialmente derivanti dagli affitti delle case e dai magazzini in locazione ai propri inquilini, riesce ad oggi ad incassarne soltanto 2.

Un dato preoccupante, appunto, anche perché è questa l'unica fonte di approvigionamento dell'Istituto, oggi retto dal commissario Gioacchino Pontillo, il quale ha ormai pronta una lista di oltre cento avvisi di sfratto in via di notifica. Un'operazione massiccia cui si è giunti dopo inutili e ripetuti solleciti agli occupanti, che spesso da tempo non pagano più un centesimo all'ente regionale nonostante ad esempio godano del cosiddetto reddito di cittadinanza.

Le case popolari, infatti, sono a canone agevolato ma non sono gratuite. Ancora più grave sarebbe il tasso di evasione che riguarda i numerosi magazzini di proprietà di Iacp: anche in questo caso quasi nessuno versarebbe il dovuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istituto case popolari, nessuno paga l'affitto: su 5 milioni incassati solo 2

AgrigentoNotizie è in caricamento