menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verifica sui bilanci, la Regione invia un ispettore all'ex Provincia

Ad Agrigento arriverà Vincenzo Raitani che avrà 60 giorni di tempo per effettuare i controlli e poi relazionare all'assessore regionale

Ad Agrigento arriverà Vincenzo Raitani. E' l'ispettore inviato, dalla Regione, all'ex Provincia per la predisposta verifica sull’utilizzo dei finanziamenti ricevuti nel 2018. Nel decreto di nomina degli ispettori si legge che bisogna "verificare che le assegnazioni disposte in favore di Liberi consorzi e Città Metropolitane siano state utilizzate nel pieno rispetto delle finalità proprie delle stesse, per garantire i servizi essenziali della popolazione".

I dipendenti regionali, entro 60 giorni, dovranno verificare i bilanci e relazionare all’assessore.

In sette ex Province su 9 non sono stati approvati i bilanci del 2018. E dove sono stati approvati il prezzo da pagare per arrivare all’equilibrio contabile è stato altissimo. Ogni Provincia deve versare allo Stato un contributo per il risanamento della finanza pubblica che di fatto assorbe per intero i finanziamenti regionali.

Da tutte le Province lo Stato preleva 277 milioni: dunque più del doppio di quanto la Regione ha dato lo scorso anno, in tutto 112 milioni. Ecco perché la maggior parte delle Province non ha approvato i bilanci. E chi lo ha fatto, come Trapani e Agrigento, è stato costretto a varare un piano lacrime e sangue.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

8 marzo, Zambuto: "Dedicare vie e piazze a personaggi femminili"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento