rotate-mobile
Cronaca

"Volanti" e Anticrimine, l'addio dell'ispettore capo Gaetano Garozzo

Dal prossimo primo maggio sarà in quiescenza

Non soltanto il vice questore, dirigente del commissariato di Canicattì, Valerio Saitta. Anche l'ispettore capo della polizia di Stato - un volto molto noto ed apprezzato in tutta la città - Gaetano Garozzo ha salutato, stamani, alla presenza del questore di Agrigento Maurizio Auriemma, i colleghi. 

Il vice questore Valerio Saitta lascia il commissariato di Canicattì

Anche l'ispettore capo Gaetano Garozzo, dal prossimo primo maggio, sarà in quiescenza. Garozzo ha fatto ingresso in polizia nel 1982 ed ha prestato servizio prima a Roma, presso l’allora reparto "Celere", poi a Palermo, al commissariato Politeama, ed infine ad Agrigento: all’ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico – Sezione "Volanti" – prima e alla divisione Anticrimine dal 2014 ad oggi.

L’ispettore, stamani, durante il saluto, ha ricordato l’importante esperienza umana e professionale maturata durante gli anni soprattutto sul fronte dell’attività di prevenzione, del fenomeno dell’immigrazione clandestina e del contrasto ai furti di rame.

ispettore garozzo pensione2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Volanti" e Anticrimine, l'addio dell'ispettore capo Gaetano Garozzo

AgrigentoNotizie è in caricamento