rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Gli ipogei sono pericolosi? Firmato il contratto, al via le indagini geognostiche

Il Municipio sta accarezzando, e da tempo ormai, il progetto di rendere fruibili i percorsi sotterranei

Il contratto è stato stipulato. La "Teknic" di Pomigliano D'Arco, nel Napoletano, potrà, adesso, avviare le indagini geognostiche per accertare le condizioni di pericolosità derivanti dalla presenza degli ipogei nel centro storico. E lo farà nel giro dei prossimi giorni.

"Saranno indagini - aveva già spiegato l'ingegnere capo del Genio civile Duilio Alongi - propedeutiche al progetto generale del Comune. Verranno effettuati dei sondaggi che diano la caratterizzazione dei suoli per capire come il Comune deve intervenire". Perché il Municipio di Agrigento sta accarezzando, e da tempo ormai, il progetto di rendere fruibili gli ipogei della città dei Templi. Un progetto che richiamerebbe, naturalmente, tanti turisti, nonché appassionati dei percorsi sotterranei.

L'idea è proprio quella di creare un itinerario sotterraneo, attraverso gli ipogei, dal teatro a palazzo De Marinis. Ed è un progetto che secondo le stime che vennero fatte dal presidente di "Napoli Sotterranea" potrebbe concretizzarsi entro quattro o cinque mesi. Ma sarà necessario, però, attendere, intanto, l'esito di queste indagini geognostiche.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ipogei sono pericolosi? Firmato il contratto, al via le indagini geognostiche

AgrigentoNotizie è in caricamento