menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente Eugenio D'Orsi

Il presidente Eugenio D'Orsi

Ipia "Fermi", il gruppo Apc scrive a D'Orsi: "Che fine ha fatto la sede provvisoria?"

Nuova lettera dei componenti del gruppo Facebook "Agrigento punto e a capo", che chiedono al presidente della Provincia regionale di Agrigento, Eugenio D'Orsi, notizie in merito all'Ipia "Enrico Fermi", chiuso dopo aver scoperto che è stato costruito con cemento depotenziato

"Presidente D'Orsi, torniamo per la terza volta a chiederLe conto dello stato del procedimento per il reperimento di una sede provvisoria per la scuola Ipia di Agrigento nelle more della messa in sicurezza della sede propria. Sarà l'ultima. Dopo prenderemo atto che la macchina amministrativa già avviata verso la stipula di un contratto di affitto per un immobile privato si è di colpo bloccata come 'un cunigliu alluciato' di fronte alla proposta Di Bella da noi sostenuta ed appoggiata come la più ovvia ed economicamente e didatticamente più idonea".

Inizia così la lettera che i componenti del gruppo Facebook "Agrigento punto e a capo" hanno scritto al presidente della Provincia regionale di Agrigento, Eugenio D'Orsi, in merito all'Ipia "Enrico Fermi", chiuso dopo aver scoperto che è stato costruito con cemento depotenziato.

"Dovremo pure prendere atto – continua la lettera - che la Sua disponibilità ad interloquire con noi cittadini è venuta inspiegabilmente ed improvvisamente meno. Ce ne dorrà, ma non dubiti che troveremo altre interlocuzioni sui drammatici problemi di una Scuola dello Stato, dei suoi 1200 alunni, delle famiglie e dei docenti".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento