menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli interni della Prefettura

Gli interni della Prefettura

Intimidazioni a Patronaggio e Vella, convocato comitato: verranno rafforzate le tutele ai magistrati?

Sembra probabile che, durante il vertice per la sicurezza e l'ordine pubblico, si discuterà dell'eventuale rafforzamento della vigilanza al gip

Sicurezza del procuratore capo Luigi Patronaggio e del giudice Alessandra Vella. Sarà questo l’unico e solo argomento portante del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che è stato convocato – si terrà questa mattina – dal prefetto di Agrigento Dario Caputo. Dopo le nuove intimidazioni ricevute dai magistrati agrigentini, il prefetto – esattamente come aveva già fatto lo scorso 10 giugno – ha convocato tutti in Prefettura. “Sono stato in contatto da subito con la magistratura di Agrigento. Appena verificatisi questi fatti, grande è stata l’attenzione e immediati i contatti con il presidente del tribunale – ha spiegato, ieri sera, il prefetto Dario Caputo - . Ho espresso la solidarietà e la massima attenzione per quanto di competenza della Prefettura e di tutte le forze dell’ordine”.

Polvere da sparo, un proiettile di fucile e un fallo da 150 cm per Patronaggio e il gip Vella: bloccate altre venti lettere minatorie

Non una, non due, ma 20 lettere di minaccia - indirizzate al procuratore capo di Agrigento Luigi Patronaggio - sono state bloccate, nella tarda mattinata di mercoledì, al centro smistamento delle Poste di Favara. Fra le 20 missive, due quelle dal contenuto inquietante: in una busta, con destinatario il capo dei Pm di Agrigento, c’era polvere da sparo; in un’altra indirizzata al giudice Alessandra Vella c’era una ogiva di proiettile da fucile.

Intimidazioni Patronaggio e Vella, l'Anm: "Escalation prevedibile che preoccupa"

Mentre i carabinieri stanno occupandosi dell’inchiesta per stabilire da dove siano state imbucate, e quando, tutte quelle missive, nonché di altri specialissimi esami su buste e biglietti: alcuni scritti a mano e altri al pc, il prefetto Dario Caputo non ha potuto far altro che convocare un nuovo comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. Non ci sono naturalmente certezze, ma il risultato di quest’ennesimo vertice potrebbe essere molto simile - e potrebbe riguardare il giudice Alessandra Vella - a quello dello scorso 10 giugno: allora venne deciso, infatti, un rafforzamento della già adeguata tutela a cui era sottoposto il procuratore di Agrigento. Patronaggio, da allora, infatti, è scortato da due uomini. Occorrerà attendere, inevitabilmente, la fine del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, che si svolgerà appunto in mattinata, per appurare se anche per il giudice Alessandra Vella verrà predisposta una adeguata misura di tutela.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento