menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Torre Carlo V (Porto Empedocle)

La Torre Carlo V (Porto Empedocle)

Intimidazione a Porto Empedocle, cartucce di fucile in un cantiere

Tre cartucce da fucile calibro 12 sono state ritrovate stamani dagli operai di una ditta di San Cataldo (Caltanissetta) che sta eseguendo dei lavori a Porto Empedocle, nell'area adiacente alla Torre Carlo V. Indagano i carabinieri

Tre cartucce da fucile calibro 12 sono state ritrovate stamani dagli operai di una ditta di San Cataldo (Caltanissetta) che sta eseguendo dei lavori a Porto Empedocle, nell'area adiacente alla Torre Carlo V. Le cartucce inesplose si trovavano sull'inferriata che delimita il cantiere, fissate con del nastro adesivo. 

A denunciare il fatto è stato Luigi Anzalone, titolare della ditta, che ha avvisato i carabinieri. I militari dell'Arma hanno sequestrato le cartucce ed avviato le indagini. L'imprenditore ha dichiarato di non avere mai subito minacce o richieste di pizzo, ma la pista del racket delle estorsioni sembra essere quella più seguita dagli investigatori.

La ditta in queste settimane è impegnata in alcuni lavori di sistemazione dell'area che costeggia la Torre Carlo V di Porto Empedocle.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento