rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Gestione rifiuti, la Uil di Agrigento: "Non rappresentiamo nessuna forza politica"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

La Uil di Agrigento con Gero Acquisto e Nino Stella, interviene dopo la nota del Sindaco di Agrigento Lillo Firetto e dell’Assessore Fontana sulla vertenza  dei lavoratori ecologici impiegati nel cantiere di Agrigento.

“Innanzi tutto teniamo a sottolineare che ci fa piacere che dopo due anni di letargia il Sindaco di Agrigento Firetto si sia svegliato e abbia avuto un sussulto nel tenere in considerazione la nostra organizzazione sindacale dopo mesi e mesi di silenzio e dopo essere sfuggito tante volte al confronto su tematiche quali il Cupa, la situazione economico-finanziaria dell’ente e le deficità che purtroppo attanagliano questa città.

Sulla vicenda operatore ecologici e di tutto quello che si trascina, la Uil ha mantenuto sempre una posizione ferma che abbiamo rivendicato in tutte le sedi, nelle piazze e nei tavoli che ci sono stati, nessun operatore ecologico deve perdere il posto di lavoro.

Forse inconsapevolmente Firetto e Fontana, i due super amministratori agrigentini, non hanno chiaro una cosa, che la Uil in questi due anni ha svolto e continuerà a svolgere il ruolo che le assegna legittimamente l’art  39 della Costituzione che è la difesa del lavoro e dei diritti dei lavoratori, questo è il nostro unico ruolo che in questi ultimi anni hanno visto crescere la Uil provinciale nei numeri, nei servizi e nella credibilità della gente per il nostro impegno sull’emergenze che purtroppo non finiscono mai. Li rassicuriamo che noi non rappresentiamo alcuna forza politica o assurgiamo a opposizione intransigente dell’amministrazione o come suppongono Firetto e Fontana vogliamo fare il bagno elettorale alle prossime regionali. A noi interessa ben altro e la nostra presenza sul territorio è testimonianza quotidiana dell’impegno che mettiamo in campo per dare uno scossone questo sì a una politica che nell’agrigentino si è caratterizzata per una serie di disservizi che sono continui e procrastinati nel tempo, basta vedere, strade, quartieri e tasso di emigrazione. Entrando adesso nel merito della vicenda degli operatori ecologici che seguiamo costantemente, un dato non può essere smentito soprattutto dall’Assessore Fontana, la Uil ha partecipato a tutti i tavoli con spirito costruttivo e a tutela dell’efficientazione del servizio e della salvaguardia dei posti di lavoro. Abbiamo più volte detto e ridetto che questa vertenza può trovare una soluzione a condizione che nessun operatore perda il posto di lavoro. Ci sembra che le capovolte non possono essere ascrivibili a noi, anzi per onor di verità il giorno prima dell’improvvida uscita dell’Assessore Fontana che agita ancora lo spettro dei licenziamenti, ci eravamo incontrati informalmente proprio per trovare le soluzioni per mantenere saldi i posti di lavoro di tutti gli addetti alla nettezza urbana, e ci hanno spiazzato le parole sulla stampa del Fontana di netta chiusura. Ecco perché la Uil continua a sollecitare questa amministrazione con in testa il Sindaco Firetto a percorrere una strada di equità, di efficienza dell’intero servizio senza provocare spargimento di sangue. Perchè noi non avalleremo mai tagli del personale e in questo momento di crisi, vogliamo ricordare all’Assessore all’ambiente, che si sta discutendo del futuro di padri di famiglia che sui black out del sistema non possono pagare il conto.

Quindi ribadiamo che la Uil di Agrigento, concludono Acquisto e Stella, sono disposti come già fatto altre volte ad incontrare Sindaco e Assessore in qualsiasi sede per la risoluzione di questa problematica, per chiuderla la vicenda, tanto è vero che se questa amministrazione aveva una soluzione condivisa e chiara non avrebbe trovato alcuna resistenza da parte del sindacato, ecco perché un confronto e un’operazione verità sia indispensabile per non alimentare altre tensioni sociali."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione rifiuti, la Uil di Agrigento: "Non rappresentiamo nessuna forza politica"

AgrigentoNotizie è in caricamento