Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Sicurezza nelle scuole, Biondi: "600 mila euro per la manutenzione"

Sono stati resi noti i lavori effettuati in alcuni istituti agrigentini e l'elenco degli interventi straordinari previsti e già affidati

L'edilizia scolastica e la sicurezza (che spesso manca) sono tra i temi più sentiti, specie in prossimità di eventi drammatici che testimoniano come la stragrande maggioranza degli edifici che accolgo la popolazione studentesca italiana necessitino di adeguamenti. ?Nel capoluogo, assicura l'assessore alla Pubblica istruzione Beniamino Biondi, sono già stati eseguiti diversi interventi. Mentre altri, inseriti nel "programma straordinario stralcio di interventi urgenti sul patrimonio scolastico", sono stati aggiudicati.

Si tratta della manutenzione straordinaria e messa in sicurezza del plesso comunale "Esseneto" sezione "Primavera" di via Manzoni per l'importo di 140 mila euro, dell’istituto comprensivo “V. Reale” e della scuola primaria in via Meli, al Villaggiò Mosè, per totali 200 mila euro, della scuola media "A. Frank" per un importo di 50 mila euro, della primaria "Di Giovanni" di Villaseta per 93 mila euro, della primaria "Kolbe" in contrada San Michele (plesso dell'Ic "Fontanelle") per 40 mila euro, della materna "Scurpiddu" di Villaseta per 50 mila euro, della scuola "Pascoli" per 80 mila euro. Per un totale complessivo di interventi pari a 603 mila euro.

E' stato, inoltre, affidato il servizio di indagini diagnostiche strutturali sui solai e di indagini non strutturali sui controsoffitti e sugli elementi ancorati a solai o controsoffitti, coofinanziati congiuntamente al Miur che ha destinato complessivamente 27.888 euro per diversi edifici scolastici agrigentini.

Riguardo agli interventi già realizzati dal Comune, questi più in dettaglio riguardano la fornitura, la collocazione ed il cablaggio di un nuovo quadro elettrico generale e di un nuovo quadro elettrico settoriale nel plesso scolastico "Verga", alla secondaria di primo grado "Reale" e alla scuola dell'infanzia “Collodi” di Fontanelle, davanti alla quale è stata anche ricollocata la ringhiera esterna sul cordolo in calcestruzzo ed è stata effettuata la riparazione di infiltrazioni di acqua piovana dal tetto sud così come la “pulizia di gronde e pluviali”.?

È stato anche eseguito l'abbattimento delle barriere architettoniche nel plesso scolastico "G. Garibaldi”, mentre una nuova pavimentazione del locale refettorio, il ripristino di intonaco interno ammalorato, l’impermeabilizzazione del tetto di copertura e la revisione dei servizi igienici sono gli interventi di cui ha beneficiato il plesso scolastico dell’infanzia “Giardino Fiorito” di via Regione Siciliana.

Tra i lavori effettuati, sono stati eseguiti e certificati complessivamente 53 interventi in economia con operai del servizio manutenzione: questi riguardano tanto la verifica della funzionalità dei corpi illuminanti e il funzionamento degli allarmi quanto gli interventi a seguito di corto circuiti. In ambito edile, sono stati ripristinati intonaci che erano pericolanti, ed eliminate infiltrazioni di acqua piovana, oltre ad azioni di pulizia di tetti. Rispetto agli impianti idraulici, gli interventi in economia hanno riguardato il ripristino della funzionalità di bagni, di tubazione per l’adduzione di acqua, e a seguito di blocco di autoclavi o di scarichi otturati.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza nelle scuole, Biondi: "600 mila euro per la manutenzione"

AgrigentoNotizie è in caricamento