rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

"Interessi e commissioni illegittime": banca dovrà restituire 100mila euro a correntista

In particolare viene contestato all'istituto di credito l'aver modificato le condizioni senza la firma dell'utente

Importante decisione del Tribunale di Agrigento che ha accolto nei giorni scorsi il ricorso proposto da un consumatore restituendogli oltre 100mila euro.

Il giudice ha accolto le eccezioni proposte dagli avvocati Pier Luigi Cappello e Giuseppe Accolla, accertando "l’illegittima applicazione di interessi spese e commissioni per omessa stipulazione per iscritto delle condizioni economiche". In sostanza, l'istituto bancario ha mutato le condizioni del rapporto con l'utente senza che questo le abbia sottoscritte.

"Si tratta di una decisione importante - affermano i legali - in quanto ribadisce un principio di diritto, ovvero che incombe sull’istituto di credito l’onere di dimostrare la pattuizione per iscritto delle condizioni economiche attraverso la produzione di tutta la documentazione idonea a consentire l’accertamento delle causali degli addebiti di volta in volta effettuati sul conto al fine di  verificare la correttezza dei saldi debitore indicati dalla banca nel corso del tempo".

I legali precisano che però "non si tratta di un effetto automatico della domanda giudiziale proposta, in quanto deve essere cura del correntista seguire attentamente l’iter normativo e conseguenzialmente disporre dei necessari estratti conto per evitare di incorrere nelle problematiche di rigetto delle domande avanzate che purtroppo può accadere specialmente in mancanza dell’opera di professionisti coscienziosi e preparati in un settore quale quello bancario in continuo evoluzione dal punto di vista normativo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Interessi e commissioni illegittime": banca dovrà restituire 100mila euro a correntista

AgrigentoNotizie è in caricamento