rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Titolo di specializzazione falso, insegnante agrigentina restituirà stipendi

Secondo le indagini contabili, sarebbe falso il titolo di specializzazione rilasciato alla 42enne nel 1997 dall'Anfe e controfirmato dal Provveditorato agli studi

Dovrà versare nelle casse del Ministero dell’Istruzione 51.086 euro (oltre a rivalutazione, interessi legali e spese di giudizio). Si tratta dell’equivalente degli stipendi percepiti dal 2000 al 2008 da Maria Clemente, 42 anni, insegnante agrigentina. A condannarla è stata la Corte dei conti.

Secondo le indagini contabili, sarebbe falso il titolo "Anfe" di specializzazione presentato dalla 42enne nel 1997 e controfirmato dal Provveditorato agli studi, che le avrebbe consentito di ottenere l’incarico. Per questi stessi fatti la donna è stata licenziata dal Provveditorato che l’ha anche denunciata penalmente.

Adesso la 42enne dovrà risarcire al Ministero gli stipendi finora percepiti, oltre gli interessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Titolo di specializzazione falso, insegnante agrigentina restituirà stipendi

AgrigentoNotizie è in caricamento