Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Quadrivio Spinasanta / Via Giuseppe Mazzini

Agrigento, insediati due nuovi pubblici ministeri alla Procura della Repubblica

Si tratta di Alessandro Macaluso, originario di Palermo, e di Carlo Cinque, proveniente da Cassino (Frosinone). Con loro il numero di magistrati si attesta a 9, contro i 13 previsti. Di Natale: "In aumento gli esposti anonimi"

Un momento del giuramento in aula

Si sono insediati stamani, dopo il giuramento dinnanzi il giudice del Tribunale di Agrigento Giuseppe Melisenda Giambertoni, i due nuovi pubblici ministeri della Procura della Repubblica di Agrigento. Si tratta di Alessandro Macaluso, originario di Palermo, e di Carlo Cinque, proveniente da Cassino (Frosinone). I due nuovi sostituti procuratori andranno a colmare la carenza di organico di cui ormai da anni "soffre" la Procura agrigentina, specie dopo la partenza di Andrea Bianchi e l'ormai prossima di Giacomo Forte.

Con il loro arrivo, infatti, il numero di magistrati si attesta a 9, contro i 13 previsti in organico. "Riteniamo comunque di poter sopperire alle esigenze di ufficio – ha detto stamani il procuratore capo, Renato Di Natale – con il sacrificio da parte di tutti, che ci ha sempre ricompensato. Nonostante la carenza – ha continuato il capo della Procura, affiancato dall'aggiunto Ignazio Fonzo – negli ultimi anni siamo riusciti a diminuire la pendenza dei procedimenti, frutto sicuramente di una maggiore abnegazione e spirito di sacrificio da parte dei sostituti".

I pm Cinque e Macaluso, arrivati nella sede di Agrigento come prima nomina, svolgeranno adesso un periodo di affiancamento. Sulla partenza dei pm Giacomo Forte e Andrea Bianchi, il procuratore capo Di Natale ha poi parlato di "perdita di due importanti elementi, di grande spessore qualitativo". Soffermandosi sull'attività della Procura della Repubblica, rispondendo alle domande dei giornalisti, Di Natale ha inoltre parlato di "aumento degli esposti anonimi. Un importante segnale, al quale però spesso non riusciamo a dare seguito. Gli esposti anonimi sono aumentati e sono tanti, specie all'indomani di arresti e operazioni di servizio. Ma la mancanza di riferimenti a volte non ci permette di andare a fondo" ha concluso il procuratore capo di Agrigento. 

E' prevista invece per domattina la cerimonia di insediamento di 9 nuovi magistrati, destinati al settore giudicante, che andranno a ricostruire la pianta organica del Tribunale di Agrigento. Si tratta di Silvia Capitano, Giancarlo Caruso, Andrea Illuminati, Rosanna Croce, Maria Teresa Moretti, Cinzia Ferreri, Agata Genna, Francesco Gallegra  e l’agrigentina Maria Cultrera.?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrigento, insediati due nuovi pubblici ministeri alla Procura della Repubblica

AgrigentoNotizie è in caricamento