menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Nas e i carabinieri di Canicattì sequestrano il canile

Il Nas e i carabinieri di Canicattì sequestrano il canile

"Inidoneità degli spazi di ricovero e irregolarità nella gestione dei cani", sequestrato il canile

Gli animali - otto i cani attualmente ospitati - sono apparsi in buone condizioni. Ma il Nas di Palermo ha accertato - durante un controllo a sorpresa - presunte carenze

Gli animali - otto i cani attualmente ospitati - sono apparsi in buone condizioni. Ma il Nas di Palermo, in collaborazione con i carabinieri della stazione di Canicattì, hanno accertato - durante un controllo a sorpresa realizzato al rifugio comunale - l'inidoneità degli spazi di ricovero e di sgambatura degli animali, nonché irregolarità nella gestione amministrativa dei singoli cani. E proprio per queste presunte carenze che i militari dell'Arma hanno sottoposto a sequestro amministrativo il canile di Canicattì.

Già dal dicembre scorso, comunque, alla struttura era stata inibita l’accoglienza di ulteriori animali.

Il sequestro urgente disposto dagli ispettori del Nas consente comunque all’ente responsabile del rifugio di provvedere alla salvaguardia ed alla gestione degli 8 cani attualmente ospitati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento