"Ingerì ovuli di eroina ma non era destinata allo spaccio", assolto quarantunenne

Rosario Restivo fu fermato dai poliziotti insieme a due persone, i controlli in ospedale confermarono i sospetti

Assoluzione perché il fatto non sussiste: il giudice monocratico del tribunale di Agrigento, Gianfranca Claudia Infantino, ha scagionato Rosario Restivo, 41 anni, di Porto Empedocle, accusato di detenzione ai fini di spaccio di droga. L’uomo, il 9 ottobre del 2015, era stato arrestato dai carabinieri.

Il controllo era scattato all’arrivo di un pullman, a Licata, proveniente da Palermo. Alla vista dei militari, Restivo ed altre due persone che si trovavano insieme a lui, avrebbero assunto un atteggiamento sospetto che ha spinto i militari ad eseguire una perquisizione. Uno dei due è stato denunciato in quanto trovato in possesso di mezzo grammo di eroina e 2 grammi di marijuana, mentre l’altro - un carpentiere di Licata - è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento per aver violato l’obbligo di dimora nel comune di Licata cui era sottoposto.

Restivo, invece, è stato accompagnato all’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata per essere sottoposto ad accurati accertamenti sanitari. I controlli hanno permesso di riscontrare nel corpo di Restivo la presenza di due ovuli, che aveva precedentemente ingerito, contenenti 5 grammi di eroina pura. Per l’uomo è scattato l’arresto. Il pubblico ministero, al termine della requisitoria, ne aveva chiesto la condanna a due anni di reclusione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Non c’è alcun elemento – ha detto, invece, il suo difensore, l’avvocato Salvatore Collura – in base al quale desumere che il possesso fosse finalizzato allo spaccio e non al semplice consumo personale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento