rotate-mobile
Cronaca

Cambiano gli infissi e finiscono nei guai: firmata un'ordinanza di ripristino

Dovranno farlo “a propria cura e spese entro 90 giorni dalla notifica del provvedimento”. Dal Comune arriva, inoltre, il perentorio l’avviso: “Decorso infruttuosamente il termine, si procederà d’ufficio a spese dell’interessato”

C’è chi finisce nei guai – e si vede notificare una ordinanza di ripristino dei luoghi – per abusivismo edilizio. E chi, invece, semplicemente per aver sostituito degli infissi. E’ accaduto in centro, ad Agrigento. E i proprietari dell’abitazione si sono visti notificare il provvedimento del settore Ambiente e Territorio di palazzo dei Giganti con il quale viene contestato d’aver “sostituito gli infissi in contrasto con quanto asseverato con la Cila, sostituendo i preesistenti con altri di diversa tipologia e colore”.

Quindi è stata ordinata la “rimessa in pristino delle opere abusive”. E gli agrigentini, proprietari dell’abitazione, dovranno farlo “a propria cura e spese entro 90 giorni dalla notifica del provvedimento”. Dal Comune arriva, inoltre, perentorio l’avviso: “Decorso infruttuosamente il termine, si procederà d’ufficio a spese dell’interessato”. Ad effettuare il sopralluogo mirato, a quanto pare, sono stati i funzionari di palazzo dei Giganti. Controllo effettuato perché la zona del centro è stata dichiarata di “notevole interesse pubblico”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambiano gli infissi e finiscono nei guai: firmata un'ordinanza di ripristino

AgrigentoNotizie è in caricamento