menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il teatro "Pirandello" di Agrigento

Il teatro "Pirandello" di Agrigento

Agrigento, Fondazione "Pirandello" e Comune: la Digos apre un'indagine

I poliziotti diretti dal vicequestore aggiunto Patrizia Pagano vogliono vederci chiaro e far luce sulla vicenda, per capire se realmente negli uffici del Comune o della Fondazione siano stati commessi reati

Non è passato inosservato lo "sfogo" dell'organizzatore di eventi agrigentino Mario Pardo, che ieri ha simbolicamente occupato il teatro "Pirandello" di Agrigento per protestare contro i mancati pagamenti del Comune e contro alcune anomalie che hanno riguardato la Fondazione che porta il nome del drammaturgo agrigentino.

La Digos della Questura di Agrigento, diretta dal vicequestore aggiunto Patrizia Pagano, ha infatti convocato Pardo poche ore dopo la protesta, facendosi spiegare dettagliatamente tutte le circostanze da lui definite "anomale" che hanno riguardato il Comune di Agrigento e la Fondazione "Teatro Pirandello".

Mario Pardo, oltre a vantare alcuni crediti legati alla gestione delle biglietterie durante le ultime stagioni teatrali, ha anche parlato di "gare d'appalto costruite su misura" e di "inspiegabili collaborazioni a titolo gratuito". I poliziotti della Digos vogliono adesso vederci chiaro e far luce sulla vicenda, per capire se realmente negli uffici del Comune o della Fondazione "Teatro Pirandello" siano stati commessi reati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento