menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente della Regione, Rosario Crocetta, e l'imprenditore bivonese testimone di giustizia, Ignazio Cutrò

Il presidente della Regione, Rosario Crocetta, e l'imprenditore bivonese testimone di giustizia, Ignazio Cutrò

Testimoni di giustizia in Sicilia, Cutrò ricevuto dal presidente Crocetta

Nel corso dell'incontro Cutrò ha consegnato al governatore siciliano una lettera, firmata dallo stesso, ma anche da altri due testimoni di giustizia, Giuseppe Carini e Piera Aiello, per "sottoporle il nostro estremo disagio e abbandono da parte delle istituzioni del paese"

L'imprenditore bivonese Ignazio Cutrò, presidente dell'associazione antiracket "Libere terre", ha incontrato ieri a Palazzo d'Orleans il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta. Nel corso dell'incontro Cutrò ha consegnato al governatore siciliano una lettera, firmata dallo stesso, ma anche da altri due testimoni di giustizia, Giuseppe Carini e Piera Aiello, per "sottoporle il nostro estremo disagio e abbandono da parte delle istituzioni del paese. Da anni - dicono - denunciamo il nostro totale stato di abbandono". 

In particolare, i testimoni di giustizia chiedono a Crocetta il "reinserimento lavorativo e sociale. Se il Governo Cuffaro si è reso promotore di una legge regionale per l'assunzione dei familiari delle vittime, non vedo perchè mai il Governo regionale da Lei presieduto non possa allargare la legge ai testimoni di giustizia o in alternativa adottare una nuova legge che sulla falsariga di quanto ipotizzato da Beppe Lumia preveda l'assunzione dei testimoni nella pubblica amministrazione". 

"Per noi testimoni di giustizia siciliani - continuano nella missiva - costituirebbe la prova del sostegno, senza se e senza ma, a quanti hanno sacrificato la propria vita e il proprio futuro per la libertà della nostra terra e sarebbe un gesto di forte impatto politico e sociale. Un segnale chiaro ai detrattori che tante chiacchiere hanno scritto e detto durante la campagna elettorale". 

Durante l'incontro Crocetta si è detto disponibile ad approvare una legge che preveda l'assunzione dei testimoni di giustizia alla Regione. "Sono felice - dice Cutrà - perchè il Governatore ha dimostrato grande disponibilità e sensibilità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento