rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
"Codice rosso" / Centro città / Piazza Ravanusella

Incontra l'ex in un locale e urlando "devi stare con i nostri figli, devi stare a casa" l'aggredisce

I poliziotti della sezione Volanti hanno denunciato, alla procura, l'agrigentino ventisettenne. La donna ha riferito d'essere stata già vittima di altre violenze

Incontra, forse per caso o forse perché era in agguato, l'ex in un locale di piazza Ravanusella. Non appena la intravede inizia ad urlare, rimproverarla e insultarla: "Devi restare a casa con i bambini, devi prenderti cura dei nostri bambini!". Poi, su tutte le furie, afferra la donna dal collo e inizia a strattonarla. È stato il caos, sabato sera, in centro storico ad Agrigento dove sono accorsi i poliziotti della sezione Volanti. Agenti che hanno naturalmente identificato e denunciato, alla procura, l'agrigentino ventisettenne. La donna, vittima dell'aggressione, una giovanissima romena che era in compagnia di amici, ha riferito ai poliziotti d'essere stata già bersaglio di altre violenze, denunciate ad altre forze dell'ordine. 

I poliziotti hanno dato immediatamente il via all'iter del cosiddetto "codice rosso". E lo hanno fatto per scongiurare, di fatto, che la donna possa tornare ad essere nuovamente aggredita e malmenata, rischiando magari una tragedia. Si tratta di un iter ormai ordinario, adottato sempre in questo genere di casi, che serve a tutelare la vittima del reato di maltrattamenti e violenze. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontra l'ex in un locale e urlando "devi stare con i nostri figli, devi stare a casa" l'aggredisce

AgrigentoNotizie è in caricamento