"Anas negligente sul raddoppio della 640", la Regione chiede commissariamento

La Giunta Musumeci ha avanzato richiesta allo Stato e, contemporaneamente, sta valutando un ricorso legale contro il gestore

Una foto dei cantieri oggi completati

Mancato completamento del raddoppio della Statale 640 e della manutenzione straordinaria della Agrigento-Palermo, la Regione invoca un comissario statale e minaccia il ricorso alle vie legali contro Anas.

Ci sono anche le due arterie che interessano la provincia di Agrigento, infatti, all'interno del "cahiers de doléances" che la Presidenza della Regione ha redatto nei giorni scorsi nel contesto di un'azione di "forza" che punta dritto alle incompiute. Per entrambe la Giunta regionale vuole valutare il ricorso alle vie legali e, appunto, chiede anche un'azione di commissariamento da parte dello Stato.

In particolare, si legge, la "Statale 640 Caltanissetta – Agrigento risulta interessata dal mancato completamento dei lavori della “Strada degli Scrittori” che avrebbero dovuto
essere ultimati già nel 2018, ma a seguito della crisi finanziaria del contraente generale, sono stati bloccati fino alla fine del 2019, palesandosi per Anas una evidente negligenza, in quanto anziché procedere alla risoluzione contrattuale per inadempimento, ha assentito colpevolmente ad una produzione contrastante con tempi di esecuzione contrattuali, visto il procrastinarsi sistematico del termine di ultimazione, che è stato ulteriormente slittato al 31 dicembre 2023".

Statale 640, impossibile fermare gli incivili: piazzole sempre piene di rifiuti

Più "light" quanto si legge sul conto della Ss 121-189 Palermo – Agrigento, rispetto alla quale la Giunta scrive che la stessa è "interessata dai lavori per l'ammodernamento del tratto compreso tra Bolognetta e il bivio Manganaro, sulla S.S. 121, i cui lavori sono iniziati il 28 giugno 2013 e, ad oggi, la fine degli stessi non è desumibile, stante la cessione dell'appalto da parte del contraente generale a due imprese per la realizzazione di 10 Km da Bolognetta al bivio Manganaro e altri 8 Km in direzione Lercara, atteso che devono essere ancora appaltati i lavori della parte centrale dell'infrastruttura".

Grandi incompiute, nuovo sopralluogo del viceministro Cancelleri

Alle accuse della Regione Anas aveva già replicato con una nota stampa nella quale si precisa che "i due cantieri sulle strade statali 640 e 121, gli unici due affidati a Contraente Generale attivi in Sicilia, hanno rispettivamente un avanzamento dell’86% e del 65%: sono tra i principali cantieri del Paese ad essere stati travolti dalla crisi d’impresa della CMC di Ravenna che ha interrotto l’operatività nel dicembre 2018".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus: muore commerciante di Canicattì, seconda vittima dopo l'anziana di Sambuca

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 5 alunni positivi a Porto Empedocle e 3 a Lampedusa: salgono a 15 i contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento