Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

La sciagura dell'ultraleggero, verifiche sulla statale 640 ed ispezioni al relitto

Il tratto di strada, dove lo scorso 21 marzo è precipitato il velivolo, è stato riaperto dopo circa un'ora. Gli accertamenti sono stati condotti dal Pm Salvatore Vella, dal consulente tecnico nominato dalla Procura e dalla polizia Stradale

Prima, il sopralluogo tecnico sulla statale 640 - nel tratto fra Agrigento e Favara - dove si è consumata la tragedia. Poi, l'ispezione - anche questa squisitamente tecnica - al relitto dell'ultraleggero che è sotto sequestro al deposito giudiziario. Sono durate quasi due ore le verifiche - indispensabili per far progredire le indagini - della Procura della Repubblica di Agrigento.

Incidente aereo, sopralluogo della Procura

Non ci sono indagati nel fascicolo di inchiesta, per omicidio colposo, - aperto, dal sostituto procuratore Salvatore Vella, fin dalle ore immediatamente successive allo schianto del "Tecnam ultra 2000 Rg" - . Era il 21 marzo scorso quando l'ultraleggero precipitava sull'asfalto della già raddoppiata statale 640 ed uccideva Salvatore Scannella, 55 anni, di Campofranco.

LEGGI ANCHE: Ultraleggero si schianta sulla statale 640, una vittima 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sciagura dell'ultraleggero, verifiche sulla statale 640 ed ispezioni al relitto
AgrigentoNotizie è in caricamento