Incidente a Menfi, agrigentino trasferito a Palermo in condizioni critiche

Il 36enne agrigentino, molto noto in città per la sua attività di organizzatore di eventi e gestore di diversi locali, è stato trasferito dall'ospedale di Sciacca al capoluogo siciliano. Fuori pericolo la ragazza che viaggiava con lui

Si trova ricoverato in condizioni disperate all’ospedale “Villa Sofia” di Palermo. 

G.C., 36enne agrigentino, molto noto in città per la sua attività di organizzatore di eventi e gestore di diversi locali, è stato trasferito dall’ospedale di Sciacca al capoluogo siciliano.

L’auto guidata dall’uomo, per cause ancora in fase d’accertamento da parte dei carabinieri, è finita fuori strada ieri sera, intorno alle 21, nella località balneare di Porto Palo, a Menfi, ribaltandosi più volte lungo la via Riviera.

Insieme al 36enne viaggiava una ragazza di 21 anni di Canicattì, anche lei ferita gravemente e trasferita all’ospedale “Civico” di Palermo. La giovane, però, non è in pericolo di vita. 

Ad indagare sull’incidente autonomo sono i carabinieri della Stazione di Menfi: i militari dell’Arma hanno eseguito i rilievi e tutti gli accertamenti per ricostruire l’esatta dinamica del sinistro. L’obiettivo è capire perché G.C. abbia perso il controllo del mezzo lungo la via Riviera di Porto Palo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento