rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Incidenti / Cannatello

Taglia la via ad un'autovettura e scappa, 65enne finisce in ospedale: è "caccia" al pirata della strada

La donna è stata liberata dai rottami dell’auto dai vigili del fuoco ed è stata trasferita subito al pronto soccorso di contrada Consolida. Ha riportato gravi traumi e ferite, ma non è in pericolo di vita

Automobilista taglia la strada ad una Mitsubishi che finisce in un uliveto di via Albertini, nei pressi della più nota via Degli Imperatori fra Cannatello e San Leone, e anziché fermarsi per prestare i necessari, indispensabili, soccorsi, accelera e scompare nel nulla. A finire in ospedale, dopo aver abbattuto la recinzione e un muretto e rimanendo ferita, è stata una sessantacinquenne agrigentina.

La donna è stata liberata dai rottami dell’auto dai vigili del fuoco ed è stata trasferita subito al pronto soccorso di contrada Consolida. Ha riportato gravi traumi e ferite, ma non è in pericolo di vita. Ieri mattina, in via Albertini, si sono precipitati anche gli agenti della sezione Infortunistica stradale della polizia municipale.

Proprio i caschi bianchi, ieri, per l’intera giornata, hanno dato vita ad una sorta di “caccia” all’uomo, all’automobilista che non avrebbe rispettato la segnaletica stradale e che avrebbe determinato l’incidente. Una persona che, appunto, anziché fermarsi a prestare aiuto alla donna che è finita, distruggendo la macchina, all’interno dell’uliveto, s’è dissolta nel nulla. Gli agenti della polizia municipale – stando a quanto è emerso ieri - sarebbero in possesso di alcuni indizi e stanno provando, con determinazione, a rintracciare l’auto “pirata” e chi, ieri mattina, vi era alla guida. L’automobilista rischia una denuncia per omissione di soccorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglia la via ad un'autovettura e scappa, 65enne finisce in ospedale: è "caccia" al pirata della strada

AgrigentoNotizie è in caricamento