rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
L'inchiesta / Favara

Diciannovenne in prognosi riservata dopo incidente: il conducente dell'altra auto indagato per lesioni e guida in stato di ebbrezza

L'impatto fra la Fiat 600 su cui viaggiava il ferito e la Bmw è avvenuto in via Aldo Moro, a Favara, fra domenica e lunedì: pure il guidatore dell'utilitaria è finito in ospedale

Il 41enne favarese alla guida della Bmw che si è scontrata contro una Fiat 600 in via Aldo Moro, a Favara, nella notte fra domenica e lunedì, è stato iscritto sul registro degli indagati con l'accusa di lesioni personali colpose e guida in stato di ebbrezza: quest'ultima ipotesi di reato scaturisce dal fatto che si sarebbe rifiutato di sottoporsi al test dell'etilometro.

I due mezzi si sono scontrati frontalmente. Il conducente della Bmw che poi ha rimediato la denuncia è rimasto illeso. E’ andata peggio, invece, anche perché la Fiat Seicento dopo l’impatto si è ribaltata, ai due giovani che erano sulla piccola utilitaria.

Scontro frontale fra due auto: due feriti, uno è grave

Il ventitreenne che era alla guida ha riportato diversi traumi e contusioni ed è stato ricoverato nella struttura. Per l’altro, invece, visto il complicato quadro clinico, è stato deciso il trasferimento in una struttura sanitaria meglio attrezzata ovvero l’ospedale "Villa Sofia" di Palermo.

Le prime indagini dei carabinieri, intanto, hanno portato all'iscrizione nel registro degli indagati del conducente della Bmw la cui condotta di guida avrebbe provocato l'incidente. L'ulteriore denuncia è scattata per il rifiuto di sottoporsi al test dell'etilometro che la legge equipara alla guida in stato di ebbrezza alcolica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diciannovenne in prognosi riservata dopo incidente: il conducente dell'altra auto indagato per lesioni e guida in stato di ebbrezza

AgrigentoNotizie è in caricamento