Incidente a San Leone: auto piomba su utilitaria posteggiata

La vettura si è inclinata pericolosamente e sul posto sono accorsi i vigili del fuoco del comando provinciale e i carabinieri

Una veduta di via Nettuno a San Leone

Perde il controllo dell’auto e finisce, inclinandosi pericolosamente, contro un’altra macchina che era stata lasciata posteggiata in via Nettuno, nel rione balneare di San Leone. E’ accaduto tutto durante la notte fra martedì e ieri. Nessuno è, per fortuna, rimasto ferito, ma sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale e i carabinieri del nucleo Radiomobile della compagnia di Agrigento. I primi hanno rimesso su strada, e lo hanno fatto in maniera fulminea, l’utilitaria. L’intervento è durato poco meno di mezz’ora.

I carabinieri del Norm si sono occupati invece dei rilievi di rito per ricostruire, con precisione, la dinamica dell’incidente stradale. E’ stato anche, è la prassi ad imporlo, controllato l’automobilista che ha perso il controllo della macchina. Ieri non risultava essere finito nei guai. Appena poche ore prima, ma da tutt’altra parte della città: in via Pietro Nenni, il conducente di una Lancia Y ha perso il controllo del mezzo che è finito contro due macchine posteggiate sul ciglio della strada. In quel caso, l’uomo è risultato essere ubriaco ed è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

  • Scoppia una maxi rissa a Porto Empedocle, più feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento