L'incidente mortale di Ravanusa, Procura apre inchiesta: sarà lutto cittadino

I funerali di Lorenzo Miceli sono stati fissati per il pomeriggio, alle 15.30, nella chiesa Madre. Sottoposta ad un delicato intervento chirurgico, per tamponare l'emorragia cerebrale, la 29enne di Canicattì

La vittima Lorenzo Miceli

I funerali di Lorenzo Miceli sono stati fissati per il pomeriggio, alle 15.30, nella chiesa Madre di Ravanusa. Il sindaco Carmelo D'Angelo ha deciso che sarà lutto cittadino. La Procura della Repubblica di Agrigento ha, intanto, aperto un fascicolo d'inchiesta.

Fra i tre feriti dell'incidente stradale verificatosi all'alba di ieri, la più grave è F. A., 29 anni di Canicattì, che pare fosse seduta accanto alla vittima, pure lei nella parte posteriore del mezzo. La ragazza è stata trasferita all’ospedale "Sant'Elia" di Caltanissetta dove i medici l'hanno sottoposta ad un delicatissima intervento chirurgico per una emorragia cerebrale. L’intervento sarebbe durato circa 4 ore e le condizioni della giovane canicattinese sono molto gravi. La prognosi sulla vita rimane riservata.

Incidente nel centro di Ravanusa: un morto e tre giovani in gravi condizioni

Gli altri due feriti, fra cui il conducente dell'Alfa Romeo 147, hanno riporto fratture varie, anche al femore. Sono stati trasferiti all'ospedale "Barone Lombardo" di Canicattì. I due non sarebbero in pericolo di vita.  

La vittima - Lorenzo Miceli di 28 anni - lavorava come infermiere alla casa di riposo Santa Teresa di Campobello di Licata. Era stato consigliere comunale nella precedente legislatura ed era un militante del Movimento Cinque Stelle.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Erano le 4,30 circa quando il conducente della vettura, un trentenne, dopo la rotatoria all’altezza di contrada Fiumarella, ha perso il controllo del mezzo ed è andato a sbattere contro il marciapiede finendo la sua corsa contro il pilastro di un cancello d’ingresso dell’abitazione privata di alcuni ravanusani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento