Posteggia l'auto in una strada in forte pendenza e viene investito: muore 74enne

All'improvviso, l'utilitaria si è messa in marcia ed ha travolto il pensionato Francesco Diana. I carabinieri si stanno occupando della ricostruzione della dinamica dell'incidente

Una veduta di contrada Manaresi a Raffadali (foto Google Maps)

Avrebbe lasciato la sua auto, una Fiat Panda, posteggiata in una strada in forte pendenza. All'improvviso, l'utilitaria si è messa in marcia e lo ha travolto. Un pensionato di 74 anni, Francesco Diana, è morto sul colpo in contrada Manaresi a Raffadali.

Incidente a San Biagio Platani: trattore schiaccia un contadino, morto il 63enne

Sul posto, dopo l'incidente, si sono recati i carabinieri che hanno avviato le indagini e si stanno occupando della ricostruzione della tragedia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è chiaro cosa sia successo: se, all'improvviso, si sia rotto o meno l'impianto frenante. Spetterà all'attività investigativa dei carabinieri capire, dal punto di vista tecnico-meccanico, cosa abbia fatto "scivolare" l'utilitaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento