rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Polizia / Porto Empedocle

Urta con l'auto una bicicletta: la macchina viene presa a calci e pugni e il 50enne si allontana, denunciato

L'automobilista, a suo dire impaurito, anziché fermarsi per verificare se erano necessari i soccorsi ha accelerato ed ha lasciato il luogo dell'incidente stradale

Urta, con l'auto, un ragazzino in bicicletta. Per tutta "risposta", gli amici che erano assieme al ragazzo iniziato a colpire, con calci e pugni, l'utilitaria guidata dal cinquantenne. Un empedoclino che, a suo dire, temendo d'essere aggredito, impaurito, si è allontanato. E adesso, l'automobilista è stato denunciato, in stato di libertà, alla procura della Repubblica di Agrigento. L'ipotesi di reato contestata è omissione di soccorso a seguito di incidente stradale. È accaduto tutto, nei giorni scorsi, nel quartiere dei Grandi Lavori di Porto Empedocle dove sono intervenuti i poliziotti del commissariato "Frontiera". Agenti che si sono occupati appunto della ricostruzione di quanto accaduto e poi hanno deferito l'empedoclino cinquantenne.  

Il ragazzino urtato dall'autovettura non s'è fatto nulla, è rimasto illeso. Ma la reazione dei suoi compagni di bici è stata non soltanto inattesa, ma a quanto pare furibonda. Motivo per il quale appunto il cinquantenne empedoclino si sarebbe spaventato e anziché fermarsi, si è allontanato. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urta con l'auto una bicicletta: la macchina viene presa a calci e pugni e il 50enne si allontana, denunciato

AgrigentoNotizie è in caricamento