rotate-mobile
Il verdetto / Menfi

Bimbo trafitto da un palo dopo incidente stradale, assolto automobilista

Il piccolo Marco Castelli era seduto nel sedile posteriore dell'auto quando i tubi di un parapetto lo hanno colpito in seguito all'impatto con una vettura

Assolto perché il fatto non sussiste dall’accusa di omicidio stradale. E’ la sentenza pronunciata ieri dal giudice Antonino Cucinella del Tribunale di Sciacca nel processo a carico di Pierluigi Badano, di 40 anni, di Palermo, autista dell’auto che si è scontrata, il 16 agosto del 2018, con quella della famiglia Castelli. La notizia è riportata oggi sul Giornale di Sicilia.

Nell’incidente ha perso la vita il piccolo Marco Castelli, di 7 anni, che era seduto sul sedile posteriore. Vari procedimenti sono in corso davanti al Tribunale di Sciacca per l’incidente stradale avvenuto tra la via degli Oleandri e la strada provinciale 50. I tubi di un parapetto entrarono nell’auto colpendo il piccolo. 

Per le posizioni che verranno discusse in udienza preliminare, riguardanti personale della ex Provincia e del Comune di Menfi, secondo la Procura emergerebbero omissioni in merito a segnaletica e barriere inadeguate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo trafitto da un palo dopo incidente stradale, assolto automobilista

AgrigentoNotizie è in caricamento