L'incidente di Caltabellotta si trasforma in tragedia: è morto il 22enne di Lucca Sicula

Giuseppe Gagliano, studente universitario di Economia, era stato trasferito con elisoccorso all'ospedale Civico di Palermo ed è deceduto poco dopo l'arrivo nella struttura sanitaria

L'autovettura che si è ribaltata e nel riquadro la vittima: Giuseppe Gagliano

Non è riuscito a sopravvivere ai traumi e alle ferite riportati nell'incidente stradale verificatosi, nel pomeriggio, lungo la strada provinciale 88: in territorio di Caltabellotta. Il ventiduenne di Lucca Sicula, Giuseppe Gagliano, trasferito con elisoccorso all'ospedale Civico di Palermo è deceduto poco dopo l'arrivo nella struttura sanitaria del capoluogo.

Incidente a Caltabellotta, auto con quattro giovani si ribalta: 21enne gravissimo

Giuseppe Gagliano studiava all'università di Siena e, in questi giorni, pur continuando a studiare, era tornato temporaneamente nel suo paese: a Lucca Sicula. Oggi avrebbe dovuto essere un pomeriggio diverso: assieme agli amici, su una Renault Clio, era diretto verso il mare. In contrada Piano Monaco, in territorio di Caltabellotta, la tragedia. La macchina è sbandata e s'è ribaltata. Sulla strada provinciale, per prestare i soccorsi al ferito più grave, è atterrato l'elisoccorso che è poi ripartito alla volta del Civico di Palermo. Gli altri tre giovani sono stati portati tutti all'ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca. Nessuno dovrebbe essere in pericolo di vita.

giuseppe guagliano2-2

"Giuseppe Gagliano era un ragazzo bravissimo, sempre allegro e disponibile con tutti - ha detto il sindaco di Lucca Sicula, Salvatore Dazzo, che avuta notizia del brutto incidente stradale si è precipitato lungo la strada provinciale 88 - . Stava continuando a studiare anche se era rientrato temporaneamente a Lucca. La famiglia è molto conosciuta e apprezzata da tutti. Per il giorno dei funerali proclamerò il lutto cittadino".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al celibato o convivenze di fatto con anziani: ecco come venivano "utilizzate" le prostitute

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • "Procacciavano i clienti e incassavano fino al 50% per ogni prestazione": i retroscena del blitz antiprostituzione

  • Furti di luce e acqua, scatta il blitz in due palazzine: 24 arresti in un colpo solo

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

  • "Sparano sulla slot machine e rapinano il bar": arrestato un 33enne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento