rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Le indagini / Favara

"Provoca uno scontro frontale con un ferito grave": il pm dispone perizia per fare luce sulla dinamica

Sotto inchiesta un trentenne di Siculiana accusato di avere causato l'incidente nel quale un ragazzo di 21 anni ha riportato conseguenze molto serie

Sarà un consulente tecnico a ricostruire per conto della procura la dinamica dell'incidente stradale in cui è rimasto gravemente ferito un ventunenne nello scontro fra un Suv Bmw e una Fiat Seicento, avvenuto in viale Aldo Moro, a Favara. 

Il pubblico ministero Cecilia Baravelli ha incaricato l'ingegnere Luigi Longo di ispezionare luoghi, acquisire documenti ed evidenziare "eventuali violazioni del codice della strada o condotte imprudenti". Ieri mattina è stato conferito l'incarico. Sotto inchiesta un trentenne di Siculiana che ha nominato come difensore l'avvocato Salvatore Cusumano.

L'incidente frontale è avvenuto nella notte fra il 4 e il 5 dicembre: nell'impatto fra il Suv guidato dall'indagato e la Fiat 600 al volante della quale c'era il ventunenne ha avuto la peggio quest'ultimo che fu ricoverato per molti giorni in un ospedale palermitano e dovrà fare i conti con una lunga convalescenza.

La procura, dopo averlo iscritto nel registro degli indagati, vuole adesso fare chiarezza attraverso degli accertamenti tecnici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Provoca uno scontro frontale con un ferito grave": il pm dispone perizia per fare luce sulla dinamica

AgrigentoNotizie è in caricamento