"Non causò incidente stradale mortale", palmese assolto dalla Corte d'Appello

L'uomo, Carlo Mancuso, era imputato per la morte di un 58enne, Emanuele Zappadata, avvenuta nell’estate 2010 in un incidente stradale tra Licata e Gela

La Corte di Appello

Era stato condannato in primo grado ad un anno e due mesi di reclusione per omicidio colposo: ora la Corte d'Appello ribalta tutto. A riportarlo è l'edizione odierna del quotidiano La Sicilia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, Carlo Mancuso, era imputato per la morte di un 58enne, Emanuele Zappadata, avvenuta nell’estate 2010 in un incidente stradale tra Licata e Gela. In secondo grado, l’uomo è stato assolto dall’accusa perchè è riuscito dimostrare di essere estraneo ai fatti dell’uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento