rotate-mobile
Cronaca

L'incidente lungo la statale 115, trasferito all'ospedale di Catania il 63enne ferito

Nelle prossime ore, l’ingegnere agrigentino dovrà subire un delicato intervento chirurgico alla schiena. Resta grave il 45enne ricoverato alla Terapia intensiva del "Sant'Elia" di Caltanissetta

Il sessantatreenne rimasto gravemente ferito, nello scontro frontale fra la Fiat Cinquecento e la Lancia Y, lo scorso 20 luglio, sul viadotto “Canne” fra Siculiana e Montallegro, è stato trasferito all’ospedale “Cannizzaro” di Catania. Nelle prossime ore, l’ingegnere agrigentino dovrà subire un delicato intervento chirurgico alla schiena.

E per questo motivo è stato trasferito dal “San Giovanni di Dio” ad una struttura meglio attrezzata. L’uomo era alla guida della Fiat Cinquecento e pare che stesse rientrando, in compagnia del collega di 68 anni, ad Agrigento dopo essere stato, per lavoro, a Palermo. Terribile l’incidente con la Lancia Y, scontro che fece anche rimanere in bilico dal cavalcavia la Cinquecento.

Resta grave il 45enne di Ribera, ricoverato alla Terapia intensiva dell'ospedale "Sant'Elia" di Caltanissetta, che era al volante della Lancia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente lungo la statale 115, trasferito all'ospedale di Catania il 63enne ferito

AgrigentoNotizie è in caricamento