menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale Civico di Palermo

L'ospedale Civico di Palermo

Incidente sulla statale 115, ancora in gravi condizioni l'uomo falciato dall'auto

Lutto a Caltabellotta per il fratello Pellegrino Muscarnera, impiegato delle poste in pensione, anche lui investito nello stesso incidente. Oggi si svolgeranno i funerali nella chiesa Madre della frazione di Sant'Anna

È ancora in gravi condizioni il cinquantenne di Caltabellotta falciato da un'auto, venerdì scorso sulla statale 115, in contrada San Giorgio a Sciacca. Lotta tra la vita e la morte al reparto di rianimazione dell'ospedale Civico di Palermo. Dolore e lutto, invece, per il fratello Pellegrino Muscarnera, impiegato delle poste in pensione, anche lui investito dalla stessa auto e che purtroppo non ce l'ha fatta. 

LEGGI ANCHE: AUTO INVESTE DUE UOMINI: UNO E' MORTO, L'ALTRO E' GRAVE

Questo pomeriggio nel paese dell'Agrigentino si terranno i funerali dell'uomo, nella chiesa Madre della frazione di Sant'Anna. Al rito funebre sarà presente anche il sindaco Paolo Segreto, che ha sottolineato la pericolosità della statale, come il sacerdote Giuseppe Marciante: "Le nostre strade - ha detto - rappresentano una grande insidia per tutti. Quando piove, come in quella sera, la pericolosità di questa strada è ancora maggiore".

Questi i fatti accaduti venerdì scorso. Una famiglia di Caltabellotta, dopo essere stata a Sciacca stava facendo rientro nella propria città quando, ad un certo punto, la loro Fiat Stilo è sbandata ed è finita contro il guard-rail. Conducente ed occupanti - quattro persone complessivamente - sono rimasti illesi, ma l'autovettura non poteva più marciare. I quattro hanno chiamato prima il carroattrezzi e poi dei loro familiari affinché, recandosi a Sciacca, li andassero a recuperare per riportarli a casa. 

A Sciacca sono giunte, quasi subito, due macchine di familiari. Fra cui, il fratello di Pellegrino Muscarnera. Mentre i quattro, assieme ai familiari, osservavano i danni all'autovettura incidentata, sarebbe sopraggiunta - stando alle ricostruzioni della polizia - una Audi che ha falciato i due uomini. Pellegrino Muscarnera è morto. Il fratello più piccolo è, invece, ancora in gravissime condizioni. La polizia Stradale è al lavoro per ricostruire, con precisione, quanto è effettivamente accaduto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento