rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Città sotto choc / Canicattì

L'addio all'architetto-insegnante di Canicattì: fissati i funerali, sarà lutto cittadino

Carmelo Vella, 43 anni, sposato e padre di una bambina, stava andando al lavoro a Sciacca dove insegnava quando è rimasto coinvolto, lungo la strada statale 115, in territorio di Porto Empedocle, in un drammatico incidente stradale

"Tu che avevi sempre soluzioni, questa volta ti sei scontrato con un problema più grande di te ....". Sono di questo tenore i messaggi lasciati sui social da amici e conoscenti di Carmelo Vella, l'architetto-insegnante canicattinese di 43 anni, che è morto all'ospedale Civico di Palermo dopo che venerdì mattina era rimasto gravemente ferito nell'incidente stradale verificatosi lungo la strada statale 115 in territorio di Caltanissetta. "Addio amico mio, adesso tutto avrà un gusto diverso!", ma anche "Ciao professù": Canicattì è sotto choc e non riesce a darsi pace per la tragedia capitata ad un "ragazzo solare, sempre allegro, sempre disponibile". Domani, alle ore 16, nella chiesa Maria Santissima Ausiliatrice, in via Onorevole Bonfiglio, si terranno i funerali di Carmelo Vella, sposato e padre di una bambina. Il sindaco di Canicattì, raccogliendo l'onda emotiva della cittadinanza, ha deciso: sarà lutto cittadino. 

L'incidente sulla statale di Porto Empedocle, il 43enne di Canicattì è morto: via libera all'espianto degli organi

L'incidente di Porto Empedocle, i medici del Civico: morte cerebrale per il 43enne di Canicattì

"L'ho visto crescere, l'ho visto crescere - ha detto il sindaco di Canicattì, Vincenzo Corbo, - . Carmelo era una persona di cuore, un grande uomo, figlio di persone perbene e stimate in tutta la città e non soltanto. Non ci sono parole per la tragedia che gli è accaduta. Tutti abbiamo fatto il tifo per lui e pregato per lui. Non ci sono parole adesso, a sapere che non sarà più fra noi, che non sarà più possibile incontrarlo e osservare il suo sorriso". Carmelo Vella, venerdì mattina, stava andando a scuola, a Sciacca, dove insegnava. Lo faceva quasi tutti i giorni. "Quest'anno aveva avuto un incarico a Sciacca e non era la prima volta che gli veniva assegnata la cattedra a Sciacca - ha spiegato il sindaco della città dell'uva Italia - . Faceva avanti e indietro, nonostante la distanza da Canicattì a Sciacca". Venerdì mattina, la tragedia: era alla guida della Renault Clio che ha sbattuto contro un camion prima e poi contro una Renault Twingo. Dopo un primo ricovero al "San Giovanni di Dio" è stato trasferito a Palermo dove i medici del "Civico" lo hanno sottoposto a un delicatissimo intervento chirurgico. Dopo l'operazione, è stato spostato in prima rianimazione dove il suo quadro clinico è stato definito "critico". Ieri, la drammatica diagnosi di morte cerebrale e poi quella di morte clinica. Stamani, l'espianto degli organi. 

L'incidente di Porto Empedocle: il 43enne di Canicattì sottoposto ad un delicato intervento, è in Rianimazione

L'incidente di Porto Empedocle: l'automobilista 43enne di Canicattì trasferito a Palermo

E domani, alle ore 16, sarà il drammatico giorno in cui la "sua" Canicattì dovrà dirgli addio. "Con il cuore gravato dal profondo dolore che pervade tutta la nostra comunità, annuncio la proclamazione del lutto cittadino in onore dell'architetto Carmelo Vella. Desidero evidenziare il gesto di straordinaria generosità di Carmelo: la donazione dei suoi organi - ha detto il sindaco Vincenzo Corbo - . Attraverso questa scelta altruistica, egli continuerà a vivere nei cuori di coloro che riceveranno il suo dono di Vita. È un atto di amore e compassione che merita il nostro più profondo rispetto e ammirazione. Ci stringiamo attorno alla famiglia Vella, a sua moglie ed alla sua bambina. Le nostre preghiere e il nostro affetto li accompagnino in questo momento di grande tristezza".

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'addio all'architetto-insegnante di Canicattì: fissati i funerali, sarà lutto cittadino

AgrigentoNotizie è in caricamento