Cronaca Raffadali

L'incidente mortale sulla statale 118, il sindaco: "Lutto cittadino per i due 'figli' di Raffadali"

Silvio Cuffaro ha deciso: "Nessuno di noi riesce a darsi pace per questa disgrazia. Ci uniamo al dolore e alla disperazione delle famiglie dei diciassettenni Gaetano Maragliano e Martina Alaimo"

"La città è sotto choc. Siamo increduli e fortemente scossi per la tragedia che ha devastato la nostra piccola comunità. Nessuno di noi riesce a darsi pace per questa disgrazia. Ci uniamo al dolore e alla disperazione delle famiglie di Gaetano Maragliano e Martina Alaimo, due diciassettenni che erano nel fiore della vita, due figli di Raffadali". Lo ha detto, mentre si trova a Roma, il sindaco Silvio Cuffaro che, da ore, è in costante contatto con i funzionari del Comune. "I due ragazzi stavano tornando da scuola, da Agrigento, - ha spiegato il primo cittadino - . Pioveva, anche a dirotto, e hanno perso il controllo della moto".

Incidente sulla statale 118: moto invade la corsia opposta e finisce contro un Range Rover: morti due 17enni 

Cuffaro senza alcuna esitazione ha già deciso: sarà lutto cittadino il giorno in cui verranno celebrati - non si sa, naturalmente, ancora quando - i funerali dei due adolescenti di Raffadali. "E' l'unico modo per stringerci concretamente accanto alle famiglie. Sono persone che conosciamo e stimiamo tutti - ha sottolineato il sindaco Cuffaro - . I genitori di Martina sono dei commercianti, molto conosciuti appunto. Così come il papà, un poliziotto della Penitenziaria in servizio al 'Pagliarelli' di Palermo dopo che ha fatto servizio a Biella, e la mamma, che lavora a scuola, di Gaetano".

IL VIDEO. Moto contro fuoristrada, morti due giovani sulla statale 118 di Raffadali: ecco le immagini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente mortale sulla statale 118, il sindaco: "Lutto cittadino per i due 'figli' di Raffadali"

AgrigentoNotizie è in caricamento