rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Tribunale / Menfi

L'incidente che ha ucciso il bimbo di 7 anni, pm chiede 1 anno di reclusione per l'automobilista

Il legale dell'imputato, l'avvocato Giovanni Vaccaro, ha chiesto invece l'assoluzione dell'imputato. Il giudice ha rinviato l'udienza, per eventuali repliche, al 22 dicembre

Il pm Michele Marrone ha chiesto - al gup del tribunale di Sciacca, Antonio Cucinella, - la condanna ad un anno di reclusione per Pierluigi Badano, 40 anni di Palermo, l'autista dell'auto che si è scontrata .- il 16 agosto del 2018 - con la macchina della famiglia Castelli. In quell'incidente, verificatosi in via Degli Oleandri, lungo la provinciale 50, a Menfi, perse la vita il piccolo Marco. Il bimbo di 7 anni era seduto sul sedile posteriore dell'auto guidata dal papà. I tubi del parapetto entrarono nell'abitacolo e colpirono, uccidendolo, il bimbo. 

Sono diversi i procedimenti, per quel tragico incidente stradale, davanti al tribunale di Sciacca. Fra questi, appunto, anche quello - con il rito abbreviato - a carico dell'automobilista palermitano che è difeso dall'avvocato Giovanni Vaccaro che ha chiesto l'assoluzione dell'imputato. Il giudice ha rinviato l'udienza, per eventuali repliche, al 22 dicembre. 

In udienza preliminare verranno discusse invece le posizioni dell'ex Provincia regionale di Agrigento e del Comune di Menfi. Secondo la Procura della Repubblica emergerebbero omissioni in merito alla segnaletica stradale e le barriere di protezione sarebbero state inadeguate.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente che ha ucciso il bimbo di 7 anni, pm chiede 1 anno di reclusione per l'automobilista

AgrigentoNotizie è in caricamento