rotate-mobile
Cronaca

L'incidente mortale sul lavoro, il Sadir: "Vigilare sulle condizioni di sicurezza"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

La segreteria Provinciale del Sadirs di Agrigento, interviene sulla ultima notizia della morte del giovane operaio caduto dal traliccio nei giorni scorsi. Ogni qual volta succede una morte sul lavoro tutti i riflettori (mediatici e non) sembrano accendersi, con indignazioni e proclami sia dei vertici istituzionali che di quelli politici, per poi dopo la normale decantazione della notizia, dimenticarsi di tutti i buoni propositi.

Non possiamo dimenticare la tragedia della Diga Furore di Naro dove solo pochi mesi fa hanno perso la vita due “eroi” del lavoro come i nostri colleghi Gallo e Cammilleri, ma passato l’effetto mediatico, tutto sembra essere tornato alla normalità. Dobbiamo evidenziare, come tutti i luoghi di lavoro della Regione Siciliana non sembrano rispettare i parametri previsti per la sicurezza e la salubrità del posto di lavoro ai sensi del Testo Unico in materia ovvero del D.Lgs. 81/2008. L’amministrazione regionale, con la scusa della spending review risparmia sui costi “obbligatori” della sicurezza, in favore di porta-borse e vitalizi, ma per la sicurezza esistono solo tagli. Anche i vari dirigenti degli uffici pubblici siciliani, spesso incalzati dalle Organizzazioni Sindacali, rispondono in maniera ripetitiva e laconica: <<non ci sono soldi>>!

Dimenticando la responsabilità soggettiva degli stessi nella qualità di Datore di Lavoro! Allo stesso modo forse si dovrebbero tollerare chi in assenza di denaro, continua a utilizzare l’auto priva di Assicurazione (obbligatoria per legge)? Si invitano pertanto le autorità preposte a vigilare sulle condizioni di sicurezza, almeno negli Uffici Pubblici, che per inciso hanno anche refluenza sulla salute degli utenti (popolazione) che vi si recano quotidianamente, attraverso un piano ispettivo di tutti gli Uffici della Regione Siciliana. Spesso  prevenire è meglio di curare, anche perché la “ratio” delle norme di sicurezza è proprio quella di prevenire morti ed infortuni!
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente mortale sul lavoro, il Sadir: "Vigilare sulle condizioni di sicurezza"

AgrigentoNotizie è in caricamento