menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Quel che resta del ciclomotore coinvolto nell'incidente

Quel che resta del ciclomotore coinvolto nell'incidente

Incidente mortale Agrigento, la Procura indaga per omicidio colposo

La polizia Stradale di Agrigento, che si sta occupando delle indagini coordinate dal pm Andrea Bianchi, è tornata nuovamente sul luogo dell'incidente mortale, al doppio bivio per contrada Maddalusa, per nuovi rilievi e misurazioni

La Procura di Agrigento ha aperto un fascicolo di inchiesta, per omicidio colposo, sull'incidente stradale avvenuto questa notte, lungo la Ss640, in cui sono morti i due ragazzi 15enni Giuseppe Piparo e Cristian Russo. La polizia Stradale di Agrigento, che si sta occupando delle indagini coordinate dal pm Andrea Bianchi, è tornata nuovamente sul luogo dell'incidente mortale, al doppio bivio per contrada Maddalusa, per nuovi rilievi e misurazioni. Intanto A.M., 21enne di Siculiana, conducente dell'Alfa Romeo 147 che ha travolto il ciclomotore sul quale viaggiavano le due vittime, è stato sottoposto alle analisi cliniche per accertare se aveva bevuto alcolici o assunto droga.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento