menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il punto esatto da cui precipitò l'operaio

Il punto esatto da cui precipitò l'operaio

Operaio precipitò a San Leone da 12 metri, condannate tre persone

Concluso così il processo sull'incidente sul lavoro avvenuto nel dicembre del 2010 in viale dei Giardini. Il Tribunale condannato alla reclusione l'amministratore della società, il titolare della ditta e un'altra persone. Assolto il responsabile della sicurezza

Tre condanne ed una assoluzione. Si è concluso così il processo sull'incidente sul lavoro avvenuto nel dicembre del 2010 in viale dei Giardini, a San Leone, che provocò gravi lesioni ad un operaio che precipitò al suolo da una altezza di circa 12 metri mentre lavorava in un edificio in costruzione. 

Il Tribunale ha inflitto 8 mesi di carcere a Salvatore Di Salvo, 57 anni, amministratore della società, Nicoletta Tuzzolino, 45 anni, titolare della ditta edile coinvolta nella vicenda, e Mario Li Causi, 70 anni. Assolto, invece, Giuseppe Bellia, 38 anni, responsabile della sicurezza nel cantiere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento