rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Causa

Inciampa al pronto soccorso e resta ferito, guardia giurata porta l'Asp davanti al giudice di pace

Il lavoratore chiede la dichiarazione di responsabilità nell’incidente e la condanna al risarcimento danni quantificato in 4.900 euro

Inciampa nella plastica adesiva usata per coprire i buchi sulla pavimentazione, sbatte contro la porta e riporta un trauma alla spalla destra con verosimile lussazione autoridotta, trauma contusivo al ginocchio destra e rottura di un dente dell’arcata superiore destra. Una guardia giurata, in servizio al presidio ospedaliero di Agrigento, durante il turno di lavoro, mentre era intento a regolare l’afflusso degli utenti presenti nella sala adiacente al pronto soccorso, ha avuto – era il 4 giugno del 2017 – questo incidente.

Adesso, la guardia giurata ha citato l’azienda sanitaria provinciale a comparire dinanzi al giudice di pace per ottenere la dichiarazione di responsabilità nell’incidente e per ottenere la condanna al risarcimento danni quantificato in 4.900 euro. L’Asp ha deciso di costituirsi in giudizio per difendere la legittimità e la correttezza dell’operato, ottenendo il rigetto delle pretese risarcitorie. L’udienza si terrà il 9 marzo prossimo.

Il commissario straordinario dell’Asp, Mario Zappia, ha affidato l’incarico di difesa e rappresentanza dell’ente all’avvocato Roberto Gueli che è iscritto negli elenchi dei professionisti esterni per il conferimento degli incarichi legali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inciampa al pronto soccorso e resta ferito, guardia giurata porta l'Asp davanti al giudice di pace

AgrigentoNotizie è in caricamento