menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Inchiesta "Kamarat": Le accuse non reggono, si torna al Riesame

Inchiesta "Kamarat": Le accuse non reggono, si torna al Riesame

Inchiesta "Kamarat": Le accuse non reggono, si torna al Riesame

Nuova udienza per i tre indagati Vincenzo e Giuseppe Di Piazza, e Francesco Baiamonte. Per tutti...

In accoglienza della richiesta degli avvocati Antonino Gaziano e Girolamo Cannella, la Corte di cassazione ha disposto una nuova udienza davanti al Riesame per Vincenzo e Giuseppe Di Piazza, e Francesco Baiamonte, arrestati nell'operazione "Kamarat". Secondo i giudici, infatti, l'accusa di mafia non reggerebbe.

Per tutti e tre il Gip aveva rigettato la richiesta di di arresto della Dda. Il 18 maggio scorso, quando scattò l'operazione delle forze dell'ordine; il nome di Vincenzo Di Piazza non risultava tra gli arrestati in quanto il Gip non ritenne sufficienti le accuse a suo carico.

Il 31 ottobre, a seguito delle dichiarazioni del collaboratore di giustizia carrubba, il Gip firmò l'ordinanza di custodia cautelare in carcere. La difesa, allora, chiese un riesame della vicenda, accolto e disposto dalla Cassazione che ha rinviato tutto al Riesame.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento