rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Favara

L'agguato in Belgio, Riesame per Russotto: la difesa chiede l'annullamento dell'ordinanza

L'avvocato di fiducia dell'indagato, il legale Salvatore Cusumano, ha parlato di "vuoto motivazionale", ma anche per "carenza di indizi di colpevolezza"

E' stato chiesto l'annullamento dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere per "vuoto motivazionale", ma anche per "carenza di indizi di colpevolezza". L'avvocato Salvatore Cusumano, oggi, ha discusso davanti al Riesame la posizione di Gerlando Russotto, 29 anni, di Favara, arrestato lo scorso 2 agosto dai poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento. 

In subordine all'annullamento dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere - firmata dal Gip Francesco Provenzano, su richiesta dal procuratore aggiunto Salvatore Vella e dei sostituti procuratori della Repubblica Simona Faga e Alessandra Russo, - l'avvocato Cusumano ha chiesto gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico che garantirebbero ugualmente le esigenze cautelari.   

L'agguato in Belgio, Riesame per Russotto dopo Ferragosto

Oltre che a Russotto, l’ordinanza di custodia cautelare in carcere venne notificata - lo scorso 2 agosto - anche al cognato Mario Rizzo di 32 anni, già in cella per altra causa. La Procura della Repubblica contestava ad entrambi l’ipotesi di reato di tentato omicidio, il Gip ha, però, derubricato in lesioni dolose aggravate.

La difesa di Russotto ricorre al Riesame  

Russotto e Rizzo sono ritenuti “responsabili d’avere partecipato al tentato omicidio ai danni di Saverio Sacco, avvenuto in Belgio il 28 aprile 2017, nonché di detenzione illegale di armi clandestine. A Mario Rizzo viene contestata anche l’introduzione nello Stato di armi clandestine, mentre a Gerlando Russotto è stata addebitata l’illecita detenzione di armi: un fucile a pompa, una pistola calibro 7.65 e numerose munizioni rinvenute, dalla Squadra Mobile lo scorso 29 maggio, nel sottotetto condominiale dell’abitazione dove Russotto viveva.

Arrestato un ventinovenne di Favara 

L'avvocato di fiducia di Gerlando Russotto, il legale Salvatore Cusumano, durante la discussione davanti al tribunale del Riesame ha evidenziato anche come entrambi gli indagati si trovino reclusi nella stessa casa circondariale: quella di Agrigento. Il che non garantirebbe, a detta del legale, le esigenze cautelari. 

Anche il Pm Alessandra Russo è stata presente ed ha ricostruito le accuse a carico dell'indagato, rifacendosi alla richiesta di misura cautelare. Il Riesame non è escluso che si pronunci già nella giornata di oggi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'agguato in Belgio, Riesame per Russotto: la difesa chiede l'annullamento dell'ordinanza

AgrigentoNotizie è in caricamento