menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I vigili del fuoco in contrada Gibisa

I vigili del fuoco in contrada Gibisa

Fiamme in una villetta in contrada Gibisa, paura per due bombole di gas

Il tempestivo intervento dei pompieri ha scongiurato la tragedia. I carabinieri stanno indagando per capire da dove e perché è partito l'incendio. Vigili del fuoco al lavoro per oltre tre ore

I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare per oltre tre ore prima di riuscire a spegnere le fiamme scoppiate stanotte, alle 4 circa, in una villetta in contrada Gibisa, a pochi chilometri da Villaggio Mosè, sulla Ss115 in direzione Licata. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Le fiamme hanno, infatti, bruciato un box in lamiera e alcuni mobili che si trovavano all'esterno dell'abitazione.

Il tempestivo intervento dei pompieri ha scongiurato la tragedia: nel box, infatti, c'erano due bombole di gas che i vigili del fuoco hanno messo il salvo quando già erano surriscaldate e a rischio esplosione.
 
Il rogo è attualmente d'origine incerta. I vigili del fuoco, insieme ai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Agrigento, stanno adesso cercando di capire da dove e perché sono partite le fiamme. I militari dell'Arma hanno avviato le indagini. Ancora in corso la conta dei danni.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento