menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Brucia l'autocarro di un bracciante, rogo appiccato ad arte?

I carabinieri hanno avviato le indagini e nessuna ipotesi viene, al momento, scartata. Le fiamme hanno devastato la cabina del mezzo pesante

Fiamme e fumo, stanotte, in contrada Ciavolaro a Ribera. A bruciare è stato l'autocarro di proprietà di un bracciante agricolo del posto. Le fiamme hanno riguardato, in maniera particolare, la cabina del mezzo pesante. Sul posto, una volta acquisito l'allarme, si sono precipitati i vigili del fuoco e i carabinieri della locale tenenza.

I pompieri, idranti alla mano, hanno cercato di avere la meglio sulle fiamme e di salvare il salvabile. I carabinieri della tenenza di Ribera hanno già sentito il proprietario dell'autocarro: il bracciante agricolo sessantaduenne. Non è chiaro cosa effettivamente abbia innescato la scintilla iniziale e nessuna ipotesi, almeno fino a questo momento, è stata ancora scartata. 

L'incendio ha provocato danni per oltre mille euro. I carabinieri hanno, appunto, avviato le indagini per cercare di fare chiarezza su cosa è accaduto in contrada Ciavolaro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento