menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rinaldo DI Martino, comandante della Capitaneria di porto di Porto Empedocle

Rinaldo DI Martino, comandante della Capitaneria di porto di Porto Empedocle

Incendio "Palladio", comandante della Capitaneria: "Intervenuti con motovedette ed un elicottero"

Dopo la comunicazione dell'incendio via radio alla sala operativa della Guardia costiera, sono scattati i soccorsi per la motonave "Palladio", rimasta senza motori a circa 4 miglia dalla costa agrigentina

L'allarme è giunto via radio nella sala operativa della Capitaneria di porto: "Abbiamo un incendio nella sala macchine, chiediamo assistenza". Da quel momento sono scattati i soccorsi per la motonave "Palladio", rimasta senza motori a circa 4 miglia dalla costa agrigentina. "In pochi minuti - ha spiegato il comandante della Capitaneria di porto di Porto Empedocle, Rinaldo Di Martino - abbiamo attivato le nostre motovedette e quelle di Licata, che hanno raggiunto la nave. Sul posto è intervenuto anche un elicottero, con il quale abbiamo coordinato le operazioni. Abbiamo anche dirottato nei pressi della 'Palladio' una nave ed un peschereccio al fine di fornire supporto e assistenza. Fortunatamente - ha concluso il comandante Di Martino - le operazioni di soccorso si sono concluse nel migliore dei modi, senza registrare feriti o danni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento