Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incendio a "El Peskador", il guardiano del convento: "Spero che si tratti di una ragazzata”

Fino a qualche anno fa, la struttura dei frati minori di Favara ospitava diversi migranti richiedenti asilo

 

C’è amarezza nella comunità dei frati minori di Favara per l’incendio che ha distrutto il “El Peskador”, monumento simbolo dell’accoglienza. 

Incendiato "El Peskador": era il simbolo di solidarietà, accoglienza e integrazione fra i popoli del mondo
Incendiato "El Peskador": era il simbolo di solidarietà, accoglienza e integrazione fra i popoli del mondo

“Ci auguriamo che sia un atto vandalico – spiega, ai microfoni di AgrigentoNotizie, fra’ Giuseppe Di Fatta, guardiano del convento “Sant’Antonio – e non un atto simbolico perché sarebbe un segno di razzismo. Spero che sia soltanto una ragazzata. Ieri sera – aggiunge il padre guardiano – noi non ci siamo accorti di niente, sentivamo delle persone che suonavano la chitarra, quindi era una normale serata fra amici. Favara – conclude fra’ Giuseppe – nel suo complesso, è una città sana, accogliente e che sa dialogare”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento