rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
La sentenza / Sciacca

Una grigliata al barbecue gli è costata cara, accusato di aver causato incendio in un bosco: condannato

Il giudice monocratico ha inflitto un anno di reclusione a un 59enne con l’accusa di aver provocato il rogo che ha danneggiato ben 8 ettari di terreno

Avrebbe acceso il barbecue per una grigliata ma il forte vento avrebbe favorito il propagarsi delle fiamme innescando un vasto incendio che ha incenerito 8 ettari di terreno nella zona boschiva di San Calogero a Sciacca.

Con questa accusa è finito sotto processo il 59enne saccense Giuseppe Montichiari. Il giudice monocratico del tribunale di Sciacca Dino Toscano, per questo fatto accidentale, lo ha condannato a un anno di reclusione. L’imputato ha beneficiato della sospensione della pena e della non menzione nel casellario giudiziale. I fatti contestati a Giuseppe Montichiari risalgono al primo maggio del 2017, giornata di festa dove tipicamente si organizzano i barbecue per i pranzi primaverili all’aperto.

Secondo gli avvocati difensori, Rosaria Capraro e Michele Russo, l’imputato non avrebbe avuto alcuna responsabilità e il barbecue non sarebbe stato assolutamente la causa dell’incendio. Per questo è già stato annunciato che si ricorrerà in Corte d’appello. L’incendio devastò buona parte dell’area boschiva e per spegnerlo si rese necessario l’impiego di molti uomini e mezzi. Il pubblico ministero aveva chiesto la condanna dell’imputato a un anno di reclusione. Richiesta pienamente accolta dal giudice.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una grigliata al barbecue gli è costata cara, accusato di aver causato incendio in un bosco: condannato

AgrigentoNotizie è in caricamento