"Ha incendiato 5 auto", artigiano chiede 150 mila euro di risarcimento

L'uomo che ha subito la devastazione di quattro delle cinque macchine bruciate si è costituito parte civile

Fabio Pullara

L’artigiano di Sambuca che ha subito l’incendio di 4 auto si è costituito parte civile nel processo a carico di Fabio Pullara, di 42 anni, di Palermo, accusato di essere l’autore del rogo nel quale è andata in fiamme anche una quinta vettura. L’artigiano chiede 150 mila euro di risarcimento.

"Incendiò 5 auto", chiuse le indagini: giudizio immediato per 42enne

Pullara, che è stato arrestato a novembre dello scorso anno dai carabinieri e poche settimane più tardi il sostituto procuratore Michele Marrone ha chiuso le indagini e ottenuto il giudizio immediato, è stato ammesso al giudizio abbreviato. Prima udienza del processo l’8 marzo prossimo dinanzi al giudice Alberto Davico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Appiccò l'incendio che devastò 5 auto", arrestato 40enne

La parte civile è rappresentata dall’avvocato Valeria Maggio. Le indagini sono state svolte con un intenso lavoro dai carabinieri della compagnia di Sciacca e hanno portato a recuperare anche il filmato di una telecamera che mostra le fasi dell’incendio, un primo tentativo, andato a vuoto, e un secondo con le fiamme che appiccate a una microcar Ligier e che poi si sono propagate alle altre quattro auto che erano parcheggiate nella stessa zona, una Range Rover, una Ford Kuga, una Ford Transit e una Lancia Y. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento