rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Palma di Montechiaro

In fiamme l'auto di uno studente e di un bracciante: è stata una notte di fuoco

Due episodi diversi - uno verificatosi a Palma di Montechiaro e l'altro a Villafranca Sicula - sui quali hanno avviato le indagini i carabinieri

Notte di fuoco, quella fra venerdì e ieri, fra Cammarata, Palma di Montechiaro e Villafranca Sicula. Due episodi diversi sui quali hanno avviato le indagini i carabinieri.

A Palma di Montechiaro, in via Dei Fasci Siciliani, – erano le 2,30 circa – è andata a fuoco una Fiat Punto vecchio modello. Un’autovettura, di proprietà di un bracciante agricolo cinquantenne, che era stata lasciata regolarmente posteggiata davanti casa. Raccolto l’allarme, giunto alla centrale operativa di Agrigento, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Licata. Pompieri che, idranti alla mano, hanno cercato di salvare il salvabile. Le cause del rogo – stando a quanto è stato ufficialmente ricostruito dai carabinieri del comando provinciale di Agrigento – non sono risultate essere chiare. Spetterà all’attività investigativa, dei militari dell’Arma, cercare dunque di fare chiarezza. E ieri nessuna ipotesi – né quella di un rogo doloso o di un incendio accidentale – veniva ancora categoricamente esclusa.

Danni anche ad una Fiat Seicento, utilizzata da uno studente ventenne, a Villafranca Sicula. In piazza, verosimilmente per un cortocircuito, è divampato – sempre durante la notte fra venerdì e ieri – un incendio che ha provocato comunque lievi danni alla parte anteriore del mezzo. Anche di questo episodio si stanno occupando i carabinieri della stazione cittadina che sono coordinati dal comando compagnia di Sciacca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fiamme l'auto di uno studente e di un bracciante: è stata una notte di fuoco

AgrigentoNotizie è in caricamento